cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

I film in uscita il 16 novembre 2007

Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 5 minuti e di 5 secondi

Supereroi al riposo

Natale: tempo di supereroi. Spider-Man, Batman e Superman arrivano sotto l’albero in sfavillanti versioni per l’homevideo. Il trono spetta a Spider-Man 3 di Sam Raimi che arriva in disco singolo, due dischi e Limited Edition e addirittura in cofanetto “Trilogia“, a doppio disco Blu-Ray e a quattro in HD Blu-Ray, con uno tsunami di extra: interviste, commenti, gallerie, errori e video. Si devono accontentare di un unico cofanetto Batman e Superman. Triste quella casa che non ha bisogno di eroi … aggiungerei io.

Angelina Jolie in performance capture per il Beowulf di Zemeckis e in carne ed ossa per Un cuore grande, film-denuncia di Winterbottom. Abbuffata italiana, poi: dal nuovo Calopresti al ritorno horror di Pupi Avati con Il nascondiglio, passando per il Matrimonio alle Bahamas con Massimo Boldi e ricordando Fallujah negli Angeli distratti di Arcopinto, in attesa del Rosso Malpelo di Scimeca, lunedì in sala. Attenzione alle Meduse di Etgar Keret e Shira Geffen, Camera d’Or a Cannes, e al killer Pierce Brosnan in The Matador.

LA LEGGENDA DI BEOWULF
genere: avventura/animazione
di Robert Zemeckis
con Ray Winstone, Angelina Jolie
distrib. Warner Bros.

Un regista da sempre interessato alla tecnologia applicata al cinema: Robert Zemeckis. Angelina Jolie ed Anthony Hopkins virati in digitale: la performance capture. Il più importante poema epico in lingua anglosassone: Beowulf. In una storia a metà tra il mito e il fantasy, un valoroso eroe approda nell’antico regno dei Danesi per uccidere Grendel, un orco sanguinario che minaccia la sopravvivenza degli uomini…

IL NASCONDIGLIO
genere: horror
di Pupi Avati
con Laura Morante, Burt Young
distrib. 01 distribution

Trent’anni dopo La casa dalle finestre che ridono l’eclettico Pupi Avati torna alle paludi dell’horror. Se i tempi sono cambiati, la ricetta è nuovamente un mix di follia e atmosfere sinistre. Là le nebbie del Po, qui il paesaggio spettrale della provincia americana. Una donna appena dimessa da un ospedale psichiatrico vuol rimettersi in carreggiata. L’idea, nient’affatto malvagia, è aprire un ristorante. Pessima però la location: un ex convitto di suore teatro in passato di misteriosi delitti… Per la protagonista Laura Morante prima incursione nel genere.

MEDUSE
genere : drammatico
di Etgar Keret, Shira Geffen
con Sarah Adler, Nikol Leidman
distrib. Sacher Film

Incroci di vite a Tel-Aviv. Karen s’infortuna alla gamba durante il suo banchetto di nozze ed è così costretta a rinunciare alla luna di miele nel mar dei Caraibi. Batya incontra una misteriosa bambina che segue ogni suo passo. Joy è una colf filippina maltrattata dall’anziana signora presso la quale lavora… Finalmente in Italia il film Camera d’Or all’ultimo Festival di Cannes. Dirige la coppia israeliana Egar Keret e Shira Geffen.

Girato in soli 40 giorni, low budget, sponsorizzato dalla Sacher Film di Nanni Moretti e proiettata al Torino film festival, questa pellicola dimostra che con un po’ di poesia, e delle buone idee si riesce a fare un’ottimo cinema, consiglio, consiglio, consiglio.

MATRIMONIO ALLE BAHAMAS
genere: commedia
di Claudio Risi
con Massimo Boldi, Anna Maria Barbera
distrib. Medusa

Quest’anno al cinema il panettone si consuma in anticipo. Ritroviamo così Massimo Boldi nell’ennesima commedia italiana di fine stagione. Stavolta è Cristoforo Colombo, tassista lumbard a Roma, in partenza per l’America con la figlia Valentina. La ragazza, da poco laureata in economia, ha vinto una borsa di studio per l’Università di Miami. Lì Valentina incontrerà forse l’uomo della sua vita. Colombo di sicuro un bel pò di guai… Alla regia Claudio Risi, quello del nostalgico Yesterday, Vacanze al mare.

UN CUORE GRANDE – A MIGHTY HEART
genere: drammatico
di Michael Winterbottom
con Angelina Jolie, Dan Futterman
distrib. Universal

Gli ultimi giorni di Daniel Pearl, inviato del Wall Street Journal in Pakistan, dove il giornalista fu rapito da Al Qaeda il 23 gennaio 2002 e poi decapitato. Angelina Jolie, nel ruolo della moglie, incarna il controcanto doloroso alla cronaca “dal vero” di questa terribile vicenda. Dopo The Road to Guantanamo Michael Winterbottom scrive un’altra pagina nera sul post-11 settembre, con un docudrama lancinante presentato fuori concorso al 60° Festival di Cannes. Produce Brad Pitt.

L’ABBUFFATA
genere: grottesco
di Mimmo Calopresti
con Paolo Briguglia, Gerard Depardieu
distrib. Istituto Luce

A Diamante, un paesino della Calabria, quattro amici tentano la fortuna nel cinema… Tra un omaggio a Ferreri e l’altro a Fellini, Calopresti ci regala forse il suo film più personale, a mezza via tra l’autobiografia e la radiografia di un’Italietta affogata nel mare magnum del trash televisivo. Tra gli interpreti da segnalare Gerard Depardieu e Diego Abatantuono. Presentato Fuori concorso alla seconda edizione della Festa del Cinema di Roma.

ANGELI DISTRATTI
genere: docu-fiction
di Gianluca Arcopinto
con Aran Bertetto Jones, Rabie Hamid
distrib. Lucky Red

Fallujah, un interno. Un militare americano tiene una pistola puntata su una donna irachena inerme e bendata. Il movente è la vendetta. La donna è infatti la madre di un ragazzo che ha ucciso tre commilitoni del soldato. Intanto in città si consuma la strage degli innocenti perpetrata con armi non convenzionali… Dalla pièce teatrale Canto per Fallujah di Francesco Niccolini, un doloroso spaccato della guerra irachena che porta la firma dell’italiano Gianluca Arcopinto.

ROSSO MALPELO
genere: drammatico
di Pasquale Scimeca
con Antonio Ciurca, Omar Noto
distrib. Arbash Film

Ispirato all’omonima novella di Verga, è la storia di Rosso Malpelo, un bambino che lavora in miniera. A causa del capello vermiglio e della condizione di reietto, il ragazzo viene abbandonato anche dalla famiglia. L’unico suo amico è Ranocchio, che con Malpelo condivide sorte e sciagura… Pasquale Scimeca dirige questo piccolo film d’impegno, i cui proventi verranno destinati alla costruzione di una scuola per i bambini minatori della Bolivia. Presentato fuori concorso all’ultimo Alba International Film Festival. Nelle sale dal 19 novembre.

THE MATADOR
genere: commedia/noir
di Richard Shepard
con Pierce Brosnan, Greg Kinnear
distrib. Mediafilm

Julian è un killer, Danny un tipo ordinario. Julian il solitario, Danny l’ammogliato. Danny è nel mezzo di una crisi coniugale, Julian è in piena crisi di coscienza. Metti una sera a Città del Messico. Un albergo, un drink, quattro chiacchiere scambiate per caso. Metti il Destino. E due vite che mai si sarebbero dovute sfiorare si ritrovano d’improvviso incastrate. Come da copione. Julian è Pierce Brosnan. Danny, Greg Kinnear. Scrive e dirige l’esordiente Richard Shepard.

A cura di cinemavistodame.

Lascia un commento