cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Cecilia Mangini, Pier Paolo Pasolini vs. Brunella Saccone

La regista Cecilia Mangini e Pier Paolo Pasolini che raccontano le periferie romane?

Solo su Rai3 adesso, nella trasmissione “I dieci comandamenti” – di Domenico Iannaccone.

Oppure nel profilo facebook, e nelle fotografie ivi pubblicate, di Brunella Saccone.

Con una differenza.

La prima cerca il passato nell’oggi.

La seconda cerca il solo il conteporaneo, con possibili, ed inevitabili incursioni nel passato, tendenzialmente recente e vintage.

—-

Cecilia Mangini è una regista e fotografa italiana.
Nascita: 31 luglio 1927 (età 92 anni), Mola di Bari.

Brunella Saccone è una blogger, scrittrice, e fotografa digitale napoletana, residente a Roma.
Nascita: 24 aprile 1967
Aka: Flounder

Come lavoro per vivere è una stimatissima funzionaria dell’ICE, l’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

—-

Brunella Saccone fa degli scatti notevoli, oggi che nessuno racconta più le periferie, e quelle romane in particolare.

Lei, in assoluta controtendenza, è, invece, alla costante ricerca di spunti “visivamente letterari”.

La sua arte, frutto delle sue solitarie peregrinazioni nei sobborghi della Capitale, è, infatti, il frutto di una sorta d’ibridazione tra fotografia e letteratura.

Le sue sapienti inquadrature hanno, pertanto, sempre un imprinting letterario.

Sarebbe il caso di organizzare delle mostre, ma lei non vuole, perché preferisce rimanere un’artista social.

Va scoperta come certi fiori che crescono nel deserto, e che scompaiono dopo poche ore, proprio come i suoi post su facebook.

O su instagram.

Lascia un commento