cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Videocracy – di Erik Gandini

Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 1 minuti e di 1 secondi

Il documentario di Erik Gandini dal 4 settembre 2009 al Cinema

Videocracy - di Erik Ghedini

Il film, il cui trailer non vedrete mai né in Mediaset né in Rai, ma solo su questo e pochi altri blog (e su you tube ovvio) … sarà presentato a Venezia.

Il documentario di Erik GandiniVideocracy – sarà, infatti, presentato alla prossima rassegna di cinema internazionale di Venezia nell’ambito della Settimana Internazionale della Critica, in competizione con le Giornate degli Autori.

Sala Perla giovedì 3 settembre alle ore 19:00.

Il sottoscritto, per motivi di lavoro, non ci sarà … ma chi può andarci … non si perda l’occasione.

http://www.sicvenezia.it
http://www.venice-days.com

Seguite questo blog perché, sia a Roma che a Milano, l’intera rassegna viene poi proiettata in alcune selezionate sale, in lingua originale, con sottotitoli in italiano.

E noi daremo evidenza del programma delle proiezioni.

Ferma restando l’uscita della pellicola il 4 settembre 2009.

Un date del post

A Roma lo proiettano nelle seguenti sale:

Videocracy – Basta apparire

ALHAMBRA
(ROMA)
Via Pier delle Vigne 4   Tel: 06/66012154
17:00 18:45 20:30 22:30

ATLANTIC
(ROMA)
Via Tuscolana 745   Tel: 06/7610656
16:30 18:30 20:30 22:30

CINELAND
(ROMA)
Via dei Romagnoli 515  Tel: 06/561841
16:30 18:30 20:30 22:30

GREENWICH
(ROMA)
Via G. Bodoni 59   Tel: 06/5745825
17:15 19:00 20:45 22:30

JOLLY
(ROMA)
Via Giano della Bella 4/6   Tel: 06/44232190
16:45 18:40 20:35 22:30

KING
(ROMA)
Via Fogliano 37   Tel: 0686324730
16:45 18:40 20:35 22:30

MAESTOSO
(ROMA)
Via Appia Nuova 416   Tel: 06/786086
16:45 18:40 20:35 22:30

METROPOLITAN MULTISALA
(ROMA)
Via del Corso, 7   Tel: 06/3200933
16:45 18:40 20:35 22:30

QUATTRO FONTANE
(ROMA)
Via  Quattro Fontane 23  Tel: 06/4741515

Distribuzione ovviamente Fandango.

Non perdetevela.

2 commenti

  1. marco ha detto:

    lucido, non retorico, garbato ma amaramente obiettivo, un documento esemplare della lenta ma inesorabile deriva culturale e politica dell’italia negli ultimi 30 anni. Bravo Gandini!!

Lascia un commento