cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Rapporto Confidenziale – numerodieci (dicembre 2008)

Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 4 minuti e di 4 secondi

Continua la mia collaborazione con la rivista

 

Rapporto Confidenziale

rivista digitale di cultura cinematografica
da un’esigenza di
Alessio Galbiati
e Roberto Rippa

10-rapportoconfidenziale_numerodieci_cover_72x

EDITORIALE di Roberto Rippa
Numerodieci. In realtà dodicesima uscita per Rapporto confidenziale, compreso il numerozero e il numero speciale dedicato allo scorso Festival internazionale del film di Locarno. In dodici mesi.Senza farla troppo lunga, questo è il nostro primo compleanno.

In queste occasioni, uno vorrebbe non ritrovarsi a scrivere cose che pronuncerebbe un o una qualsiasi nuovo/a cantante R&B ritirando un Grammy (avete presente i: “Ringrazio Dio per il dono della voce”? Ecco, appunto) o una Miss Italia appena eletta, ma evidentemente non si scappa, sono le celebrazioni – per quanto non troppo insistite da queste parti – a chiamare la banalità. E quindi, malgrado la dose massiccia di Herschell Gordon Lewis assunta prima di mettermi davanti allo schermo…

…modalità commozione ON

Era il novembre dello scorso anno quando Alessio ed io ci trovammo a parlare per la prima volta di quello che sarebbe poi diventato Rapporto confidenziale..

Sembrava un’idea aleatoria, su cui comunque ponderare e discutere lungamente, ma, appena due settimane dopo, in dicembre appunto, il numerozero era già disponibile. Da allora ne abbiamo pubblicati dodici. Tutti, più o meno, come li avremmo voluti (con la necessaria evoluzione tra i primi e questo) e tutti sempre liberi, indipendenti e gratuiti come avevamo deciso inizialmente.

Molte cose sono cambiate in quest anno: alcuni collaboratori sono passati fugacemente, altri si sono aggiunti e hanno scelto di restare, la mira è stata aggiustata più volte e ancora non è finita.

Già, perché Rapporto confidenziale è un progetto sempre in corsa: finito un numero si lavora già a quello seguente, e spesso non è esattamente una passeggiata di salute.

Le ambizioni sono molte, le stesse iniziali, quella di proporre la rivista che vorremmo leggere se non la facessimo noi, una rivista che tratta senza barriere del cinema che ci piace, con la massima libertà di scelta sui temi da pubblicare, innanzitutto. Ma se ne aggiungono altre: quella di diffondere più e meglio la rivista e quella di promuovere sempre di più la collaborazione tra chi scrive, per citarne due. Non solo, ci sono progetti che riguardano anche l’uscire dalle pagine della rivista – come abbiamo già fatto lo scorso mese, con la presentazione in anteprima del bellissimo Sisifo con Daniele Coluccini, Matteo Botrugno e Andrea Esposito – ma di questo parleremo presto.

Sarebbe lungo elencare i motivi di enorme soddisfazione di questi ultimi dodici mesi, ne cito quindi solo alcuni: la presenza di molti fedeli collaboratori, i festival cinematografici che ci hanno accreditati riconoscendo il progetto, il Volcano Film Festival che ci ha scelti come referenti per la stampa, la tesi universitaria scritta sulla rivista da Raffaele Marco della Monica…

Ultimo, non per importanza, quello di essere entrati in contatto con tante persone interessanti, e non mi riferisco solo a coloro che scrivono per la rivista.

Un ringraziamento particolare però va ad Alessio, il cui entusiasmo (nonché l’impressionante capacità di non staccarsi dal computer anche per 48 ore di seguito quando la data prevista per la pubblicazione va rispettata contro ogni logica), quello che ci permette da un anno di uscire ogni mese con numeri talvolta dalle dimensioni titaniche e dall’aspetto grafico sempre più curato, è stato e rimane fondamentale per questa rivista.

modalità commozione OFF

Talvolta noi peniamo parecchio per rispettare l’uscita mensile, toccava a noi, questa volta, infliggere una pena a voi. Ecco quindi lo speciale su L’uomo lupo contro la camorra.

A gennaio e buona lettura.

>>>

SOMMARIO DEL NUMERO 10
04 La copertina. ilcanediPavlov!
05 Editoriale di Roberto Rippa
06 LO SCHERMO NEGATO. White Dog. Il film scomparso di Samuel Fuller di Roberto Rippa
08 Samuel Michael Fuller di Roberto Rippa
10 Il viaggio di McCarthy nella fu Land of Opportunity di Emanuele Palomba
12 Oltre il grottesco. Appunti sul cinema breve di Flavia Mastrella e Antonio Rezza di Ivan Talarico
14 Chat con Eugenio Cappuccio sul cinema digitale e altre utopie tipo fare un figlio di Roberto Bernabò
16 SPECIALE. La croce dalle sette pietre
Lingua di Celluloide. Satana e Camorra cineparole di Ugo Perri 17
L’uomo lupo contro Gomorra. La croce dalle sette pietre di Marco Antonio Andolfi tra mito e realtà di Roberto Rippa 18
Le 6 sequenze chiave de “La croce dalle sette pietre” di Roberto Rippa 20
Riassumendo MarcoAntonio Andolfi. Intervista a Marco Antonio Andolfi di Luca Ruocco 21
Riecco Aborym. Eddy Endolf è tornato: Il tormento senza fine di un innocente dagli occhi verdi di Luca Ruocco 23
Discutendo con Marco Antonio Andolfi [Eddy Endolf] dell’importanza di avere uno pseudonimo e delle molteplici forme del demonio di Luca Ruocco 23
26 Antonio Martino. Lo Stalker Riflessivo di Alessio Galbiati
Antonio Martino. bio-filografia 34
36 La morte risale a ieri sera. I milanesi ammazzano al sabato di Francesco Moriconi
37 Jean-Claude Van Damme di Alessandra Cavisi
38 The Brood di Samuele Lanzarotti
39 Stefano Simone di Roberto Rippa
Tredici domande a Stefano Simone di Roberto Rippa 41
42 cinemautonome
43 indice filmografico
46 arretrati

>>>

Rapporto Confidenziale – rivista digitale di cultura cinematografica

numerodieci (dicembre 2008)

GRATUITA, LIBERA e INDIPENDENTE !!!

free download
:

ALTA qualità 7.9mb | BASSA qualità 3.0mb

ANTEPRIMA

Leggetela ma sopratutto diffondetela e distribuitela in rete.

Grazie.

Rob.

Lascia un commento