cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Charlton Heston, adDio

   Charlton Heston, adDio

E’ morto Charlton Heston, dopo quel che vidi in Bowling for Columbine (2002) di Michael Moore … che riposi in pace.

Spero che la sua arte pesi più delle sue idee.

Con profonda commozione non scrivo le analisi che avevo in mente.

Quella di:

 

Non pensarci

titolo originale: Non pensarci
nazione: Italia
anno: 2007
regia: Gianni Zanasi
genere: Commedia
durata: 110 min.
distribuzione: 01 Distribution
sito ufficiale: http://www.nonpensarci.com/
cast: V. Mastandrea (Stefano Nardini) • A. Caprioli (Michela Nardini) • G. Battiston (Alberto Nardini) • C. Murino (Nadine) • P. Briguglia (Paolo Guidi)
sceneggiatura: G. Zanasi • M. Pellegrini
musiche: A. Dog • L. Fauves • M. Monroe
fotografia: G. Pietromarchi


Trama: Un chitarrista rock di 35 anni, trasferitosi a Roma per sfondare, sbarca il lunario tra un concerto e l’altro sognando di incidere un disco. Ma i finanziamenti non arrivano e la crisi creativa incombe. La scoperta del tradimento della fidanzata è la goccia che fa traboccare il vaso e lo convince a prendersi una pausa di riflessione. Quale luogo migliore della natia Rimini, da dove manca da quattro anni? Accolto a braccia aperte dagli apprensivi genitori, il nostro si imbatte però in un quadretto familiare tutt’altro che idilliaco: il padre, in pensione a forza per problemi di salute, non pensa ad altro che al golf lasciando all’esaurito primogenito la gestione dell’azienda di famiglia, che produce ciliegie sciroppate; la madre aggira la depressione frequentando discutibili corsi di autostima e fiducia nel prossimo; la sorella molla l’università per lavorare nel delfinario. Ma tra crisi di nervi, liti, frustrazioni e rivelazioni scottanti, la solidarietà familiare può ancora riservare qualche sorpresa.

Oggi mentre assistevo ad una proiezione di:

Onora il padre e la madre

titolo originale: Before the Devil Knows You’re Dead
nazione: U.S.A.
anno: 2007
regia: Sidney Lumet
genere: Drammatico
durata: 123 min.
distribuzione: Medusa Film
sito ufficiale: http://www.7h58cesamedila-lefilm.com/
cast: P. Hoffman (Andy) • E. Hawke (Hank) • A. Finney (Charles) • M. Tomei (Gina) • A. Palladino (Chris) • M. Shannon (Dex) • A. Ryan (Martha) • S. Livingston (Danielle)
sceneggiatura: K. Masterson
musiche: C. Burwell
fotografia: R. Fortunato
montaggio: T. Swartwout


Trama: Charles e Nanette Hanson hanno cresciuto i loro figli come si deve. Andy, il maggiore è innamorato della bella moglie Gina, e guadagna un superstipendio come dirigente di una grande azienda. Hank, il più giovane, adora la figlia e sta cercando la maniera per poterla iscrivere ad un’esclusiva scuola privata. Ma Andy riesce a mantenere uno stile di vita stravagante e il dispendioso vizio della droga solo attingendo alle casse della sua società e pur amando la moglie, il suo matrimonio vacilla. Anche Hank ha i suoi piccoli problemi finanziari. E’ in ritardo con il pagamento degli alimenti, beve troppo e ha una relazione… con la moglie del fratello.    

E’ che proprio oggi, proprio durante la proiezione di questo secondo film mi è venuto in mente proprio lui, vai a capire le coincidenze.

Tornato a casa ho appreso della sua morte.

Così io oggi mi fermo pregando, si pregando per persone come lui.

Magari per qualcuno sarà anche esagerato o moralista o arrogante perfino.

Niente di tutto questo, invece, sono solo una persona sconvolta dall’episodio.

Scusatemi sono scosso perché non credo nelle coincidenze. Molto.

—-

Domani, forse, tenterò di spiegare come mai queste due pellicole sono, al tempo stesso così diverse, eppure così simili in ciò che è alla base dei rispettivi impianti narrativi. Vi lascio con due video tratti da You Tube su Michael Moore e Charlton Heston. Buonanotte. 


Lascia un commento