cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Persepolis – il film – il trailer

Persepolis – il film – il trailer

Dal 22 febbraio al cinema

Persepolis - Il blog

Decido di fare pubblicità, si ho detto pubblicità, ad un film come  Persepolis, perché desidero essere una cosa altra dalla promozione di film come  "Scusa ma ti chiamo amore" in cui "attori" come Roul Bova, che hanno il privilegio di essere invitati a RAI1, ritengono di essere più importanti di Michela Quattrociocche. Non cito né l’orario né la trasmissione. Più che altro per il disgusto.



Non intendo chiarire altro al riguardo per evitare denunce.

Ritengo solo che se il pubblico andrà a vedere "Scusa ma ti chiamo amore" non è né per il passato di Federico Moccia, né (solo) per la bravura di Roul Bova, ma per la curiosità e l’avvenenza attribuita  a Michela Quattrociocche. Ne siano testimoni gli accessi a questo blog solo per aver pubblicato questa estate un post che riguardava questo film con la foto dell’attrice.

Del resto, come diceva mio nonno:

"Tutto ciò che attira le masse è cultura".

Forse anche RAI1 farebbe meglio, ma veramente, a comprendere le reali motivazioni che spingono gli utenti televisivi a guardare certe trasmissioni. O meglio, se già lo sanno, come temo, di rendere ancora più esplicite al pubblico certe dinamiche.

§§§


Detto questo sono ben felice di dare visibilità ad una pellicola, che tra il serio (e dovrei dire il serio/drammatico/documentarista/satirico) … ma mi limiterò a dire … il faceto, ripropone, al centro, un tema molto serio.

La pellicola in questione è il film d’animazione "Persepolis" – diretto dall’iraniana Marjane Satrapi e da Vincent Paronnaud. Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes 2007, e candidato all’Oscar come miglior lungometraggio d’animazione, come ho avuto modo di dire di la – che si fa promozione con questo blog.

Ha avuto, anche negli USA, un’ottima accoglienza dal pubblico cinefilo.


Altro dirvi non vo’ … se non che, per una volta, faccio outing di una delle tante proposte di pubblicità che questo vostro misero blog riceve.


Se lo faccio non è per l’invito che, tra l’altro, fino ad ora, non ho nemmeno ancora ricevuto, per una misera anteprima (fino ad oggi, e spero ancora a lungo ancora, ho sempre pagato il prezzo pieno del biglietto dei film che recensisco), ma perché credo in questo film e spero che si aggiudichi tutti i premi ed i riconoscimenti che merita, che la mia sia solo la prima di ben altre attestazioni.

Persepolis

Titolo originale:  Persepolis
Nazione:  Francia
Anno:  2007
Genere:  Animazione
Durata:  95′
Regia:  Vincent Paronnaud, Marjane Satrapi
Sito ufficiale:  www.sonyclassics.com/persepolis
Sito italiano:  www.persepolis-ilfilm.it

Cast:  Catherine Deneuve, Danielle Darrieux, Simon Abkarian, Gena Rowlands, Chiara Mastroianni, Tilly Mandelbrot
Produzione:  2.4.7. Films, The Kennedy/Marshall Company, France 3 Cinéma
Distribuzione:  BIM
Data di uscita:  Cannes 2007
22 Febbraio 2008 (cinema)



Peresepolis il film, sia chiaro, rientra ancora nella passione allo stadio puro.


Vi lascio con un trailer in lingua originale per evidenti motivazioni cinefile. Eh già perché, come è di moda oggi per questo tipo di produzioni, i doppiatori della versione in lingua originale sono del calibro di Catherine Deneuve o della nostra Chiara Mastroianni, magari anche solo per la loro personale sensibilità al tema centrale narrato , e questa componente fondante dell’opera, come sempre accade in questi casi, si stempera alquanto nel doppiaggio.

Proprio di recente, peraltro, si è appreso che, nella versione italiana, sarà la versatile attrice Paola Cortellesi a prestare la propria la voce al personaggio di Marjane. Il doppiaggio italiano di "Persepolis" si avvarrà inoltre della partecipazione di altre voci illustri come Sergio Castellitto e Licia Maglietta, che daranno la loro ai genitori della giovane Marjane.


In bocca al lupo ragazzi che promuovono la pellicola a cui auguro ogni bene, anche se dovessero avere finito i biglietti dell’anteprima.


E su questo argomento non ho altro da aggiungere. Come diceva Forrest Gump.

6 commenti

  1. […] il nuovo lungometraggio di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud (gli acclamati autori di Persepolis che il vostro amato blogger tanto apprezzò), “Pollo alle prugne” (Poulet aux prunes), […]

  2. […] il nuovo lungometraggio di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud (gli acclamati autori di Persepolis che il vostro amato blogger tanto apprezzò.), “Pollo alle prugne” (Poulet aux prunes), […]

  3. Nonostantetutto ha detto:

    @Marlene … magari splinder funzionava male in quel momento e non visualizzava l’altro filmato di you tube. ;)

    Rob.

  4. utente anonimo ha detto:

    …lo dico io che sono pasticciona e distratta …

  5. Nonostantetutto ha detto:

    @Marlene il secondo si il film è francese.

    Un saluto.

    Rob.

  6. utente anonimo ha detto:

    ciao Roberto, dal trailer il film d’animazione sembra una storia che merita di essere vista. grazie per la segnalazione.

    p.s. però non è in lingua originale :)

Lascia un commento