cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Come l’ombra – di Marina Spada ed altro

Come l’ombra – di Marina Spada ed altro

le pellicole in uscita nelle sale cinematografiche italiane dal 22 giugno 2007


Titolo originale:  Come l’ombra
Nazione:  Italia
Anno:  2006
Genere:  Drammatico
Durata:  87′
Regia:  Marina Spada
Sito ufficiale:   

Cast:  Anita Kravos, Karolina Dafne Porcari, Paolo Pierobon
Produzione:  Ombre Film, Film Kairòs
Distribuzione:  Istituto Luce
Data di uscita:  Venezia 2006
22 Giugno 2007 (cinema)


Un piccolo film italiano sfida le pellicole giganti.

Nel fine-settimana di Tartarughe Ninja, Alatriste e Hostel Part II, esce anche la pellicola indipendente Come l’ombra, l’opera seconda della regista Marina Spada, che anche grazie alla consulenza di Gabriele Basilico eleva a protagonista una Milano alienante e ottimamente fotografata.

Nella storia di solitudine metropolitana sorprende anche la coppia Anita KravosKarolina Dafne Porcari.

In sala troverete anche Le regole del gioco di Curtis Hanson, con Eric Bana e Drew Barrymore.

Titolo originale:  XXY
Nazione:  Argentina
Anno:  2007
Genere:  Drammatico
Durata:  91′
Regia:  Lucía Puenzo
Sito ufficiale:   

Cast:  Valeria Bertuccelli, Ricardo Darín, Inés Efron, Carolina Pelleritti, Germán Palacios, Martín Piroyansky, Guillermo Angelelli, César Troncoso, Jean Pierre Reguerraz, Ailín Salas, Luciano Nobile, Lucas Escariz
Produzione:  Historias Cinematograficas Cinemania
Distribuzione:  Teodora Film
Data di uscita:  22 Giugno 2007 (cinema)

Segnalo infine la pellicola vincitrice della Semaine de la Critique all’ultimo festival di Cannes, XXY di Lucia Puenzo.

4 commenti

  1. trinitysdc ha detto:

    Visto Come l’Ombra, assolutamente non male!

    ciao!

  2. honeyboy ha detto:

    XXY vorrei vederlo

    non dev’essere affatto male

  3. lucaddr2000 ha detto:

    2 film veramente interessanti..

  4. didolasplendida ha detto:

    come l’ombra l’ho visto a venezia ormai l’anno scorso

    ma escono con tanto ritardo nelle sale?

    mi piacque

    strano, diverso, un film d’atmosfera e una milano non di via montenapoleone

Lascia un commento