cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Le pellicole in programmazione nelle sale cinematografiche italiane dal 16 marzo 2007

 Proprietà privata – di Joachim LaFosse ed altro

le pellicole in uscita nelle sale cinematografiche italiane dal 16 marzo 2007

Proprietà privata – di Joachim LaFosse

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.hautetcourt.com
Sito italiano:  www.bimfilm.com/proprietaprivata

 Il 7 e l’8 – di Ficarra e Picone

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.medusa.it/il7el8

L’albero della vita – il terzo attesissimo film di Darren Aronofsky

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.thefountainmovie.warnerbros.com

Asterix e i vichinghi film di animazione di Stefan Fjeldmark, Jesper Møller 

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.asterixetlesvikings.com

Death of a president di Gabriel Range

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.deathofapresident.com
Sito italiano:  www.mortediunpresidente.it

Ghost Rider – di Mark Steven Johnson

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale:  www.sonypictures.com/ghostrider
Sito italiano:  www.sonypictures.it/film/ghostrider

Lezioni di volo – di Francesca Archibugi

 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale: un c’è.

§§§

Stasera vado veramente di fretta.

Sto lavorando molto e non riesco ad andare al cinema quanto vorrei e dovrei.

Segnalo la pellicola belga "Proprietà privata" di Joachim LaFosse perché nel trailer che girano già da qualche settimana nel circuito dei cinema d’Europa ho riconosciuto un tratto registico e di screenplay di assoluto pregio.

Il film è da vedere, oltre che per la bellissima e bravissima Isabelle Huppert, anche  per l’intererpretazione dei due fratelli (nella vita e nel film) Jérémie (protagonista anche della pellicola "L’enfant" dei Fratelli Dardenne qui il mio post sul film) e Yannick Renier, protagonisti della pellicola, e per i quali garantisce la casa.

§§§

Segnalo, anche, per il cinema italiano, l’uscita del nuovo film di Francesca Archibugi "Lezioni di volo" il viaggio di Giovanna Mezzogiorno in India.

Che dire alla Riviera di Chiaia di Napoli, nel Bar Coloniali (poi Pamela Bar) di Don Salvatore, di fronte casa di ma nonna, oggi mia, veniva sempre il padre di Giovanna, Vittorio un attore che non ha raccolto tutto quello che meritava.

Diciamo che, quanto a questo, la figlia però ha rimediato alla grande, ed ho paura di assistere ad una proiezione della pellicola.

Perché, ammettiamolo pure, dopo "Mignon è Partita" ed "Il grande Cocomero" la Archibugi, che era un talento promettente assai, si è un po’ persa.

Certo è stata in grado di dirigere un attore del calibro di Marcello Mastroianni ("Verso sera"), ma non è riuscita più ad emozionarmi come in quei primi film.

§§§

Un po’ lo devo ammettere, per la mia passione verso il cinema documentaristico, mi affscina questo Death of a president di Gabriel Rangeil progetto di un mockumentary girato in chiave appunto documentarista sulla morte di George Wiliam Bush avvenuta il 19 ottobre 2007.

Insomma dopo "Shooting Silvio" anche "Shooting George Wiliam", esisterebbe, cioè, una neanche tanto sommersa ondata di artisti che si solleva contro una certa visione del modo di gestire il potere sulla terra.

La cosa non è da sottovalutare, ci direbbe, forse, Alberto Moravia. Ma forse anche no.

Beh per ora buna serata. Credo che domani farò qualche update del post qua e la.

 Cin Cin Cinema a Roma

Va avanti fino al 5 aprile la terza edizione di "Cin Cin Cinema", organizzata da Anec Lazio (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) in collaborazione con Anem (Associazione Nazionale Esercenti Multiplex) e sostenuta da Comune, Provincia e Regione. Un mese di film su grande schermo a prezzo contenuto: il costo del biglietto sarà di 3 euro il pomeriggio e 5 euro la sera, dal lunedì al giovedì, nei cinema aderenti all’iniziativa55 a Roma per un totale di 197 schermi, 11 nella provincia della capitale e cinque nel resto del Lazio –.

Gli obiettivi dell’iniziativa: invogliare il pubblico a riscoprire il piacere di vedere il cinema al cinema, magari in mezzo alla settimana; stimolare l’interesse per la cultura cinematografica, in un periodo di difficile congiuntura economica che rischia di penalizzare l’affluenza nelle sale.

Novità di questa edizione, i biglietti ‘premio’: consegnando quattro biglietti usati – nelle sale e nel mese di "Cin cin" – agli uffici Anec Lazio e ai botteghini universitari Agis Lazio, si riceveranno quattro buoni omaggio da utilizzare tra il 10 e il 24 aprile nei cinema del circuito Hollywood Movie Money. 5.000 i biglietti gratuito in attesa d’essere distribuiti.

Anche quest’anno, poi, con "Cin cin" si diventa giurati di cinefestival: all’ingresso ogni spettatore riceve, fino ad esaurimento, una tessera personale, che permetterà di far parte della giuria popolare della prossima Festa romana del Cinema. Per partecipare alla selezione, basta avere 18 anni e raccogliere 8 timbri di ‘presenza’ durante il mese di "Cin Cin Cinema".

Per saperne di più, e per l’elenco delle sale che aderiscono, www.cincincinema.it o 06-44702282.

2 commenti

  1. Nonostantetutto ha detto:

    @Petarda Prego, prego ;))

    Un saluto.

    Rob.

  2. Petarda ha detto:

    grazie per avermi ricordato due bei film come il grande cocomero e mignon è partita… grazie grazie! :)

Lascia un commento