cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

nessun titolo

 Sliding Doors

pamphlet contro le strumentalizzazioni politiche delle tragedie  umane

Oggi, anzi ieri, qualcuno, una donna di 33 anni, a Roma, è morta in una metropolitana della città Capitale d’Italia mentre si recava al proprio lavoro, nella stazione di Piazza Vittorio.

Sempre ieri, alla Camera dei deputati, più di qualcuno, pagato con i soldi di tutti gli italiani, ha strumentalizzato politicamente una tragedia, accusando la distrazione di risorse dedicate alla Festa internazionale del Cinema e alle Notti Bianche nella Capitale, quali principali responsabili e danti causa di questa ingiusta morte e della disgrazia, che ha coinvolto più di cento cittadini.

Trovo semplicemente ed assolutamente criminale chi specula, attraverso la strumentalizzazione politica, sulle tragedie umane e sul dolore vero delle famiglie.

Chiedo più rispetto per la morte.

Chiedo più rispetto per la verità.

E per il tempo di cui, la stessa, ha bisogno.

In ogni caso credo che nessuno possa ergersi giudice in terra, del bene e del male, ritenendosi l’unico detentore della verità.

E chiarisco che condannerei questo comportamento da qualunque parte, e non solo politica, venisse.

Il mio pensiero va, piuttosto, al destino di chi, compiendo solo il proprio dovere, ha pagato con la vita la semplice e banale preferenza accordata ad un posto qualunque scelto nel convoglio.

Non posso non provare amore questa persona e non inginocchiarmi in preghiera per Lei.

La mia ragione, tanto assurda quanto cinefila, non riesce a non andare al film citato nel titolo del post. Perdonatemi questo vezzo.

Mi raccolgo, con la mia silente vicinanza, nel mistero del destino, e nel disprezzo assoluto per qualunque speculazione strumentale ad altri fini di accadimenti del genere.

Sono nauseato.

Valga, come rivalsa, l’assai più costruttivo "spirito di servizio" degli addetti ai lavori, in cui mi riconosco, che ritengono queste tragiche vicende, occasioni di studio e d’apprendimento per trasformare le conoscenze che da queste derivano, in concrete opportunità di miglioramento.

Il resto … è solo cicaleccio di chi ritiene la propria sussistenza in vita nel sistema (con la s minuscola), più importante della vita di una pendolare.

Buona notte e buona fortuna.

7 commenti

  1. Nonostantetutto ha detto:

    @Giggi76 Grezie Gigi, a presto.

    ;))

    Un saluto.

    Rob.

  2. Giggi76 ha detto:

    letto solo ora.

    concordo.

  3. Nonostantetutto ha detto:

    @unverdeblog ;-)

    @petarda grazie e bentornata.

    ;-)

    Rob.

  4. utente anonimo ha detto:

    in completo accordo.

    petarda

  5. unverdeblog ha detto:

    io ti auguro, Rob, di goderti questi giorni di cinema romano e ti invito a nun te piglia’ collera per le cose di questo mondo almeno in questi giorni di sogni romani di celluloide (o byte)

  6. Nonostantetutto ha detto:

    @didolasplendida quanto mi piacciono i tuoi modi partenopei.

    ;-)

    Rob.

  7. didolasplendida ha detto:

    hai ragione roberto gli sciacalli sono sempre pronti a buttarsi su tutto senza ritegno e senza contegno

    un saluto e nun te piglià collera :-)

Lascia un commento