cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

Antichrist di Lars von Trier

Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 1 minuti e di 1 secondi

io lo sospettavo da tempo.

lars von Trier
Lars von Trier è uscito allo scoperto, come si usa dire.

Quali fossero i suoi riferimenti questo blog lo aveva evidenziato da tempo, svelando le continue allusioni e le ibridazioni, nei suoi eventi e nei suoi esistenti, al ribaltamento alchemico. Da tempo avevamo intuito, sia in Dogville che in Manderlay, le reali fonti delle sue interpretazioni del mito della creazione, in netta contrapposizione con quelle ortodosse. E da tempo avevamo offerto una chiave di lettura esoterica delle valenze del suo, sicuramente geniale, cinema.

Ma adesso Lars non mistifica più, rende più palesemente espliciti i suoi riferimenti ontologici ed etici.
Fonte: Cinema Zone – Il suo prossimo film, infatti, si chiamerà Antichrist.

Non si sa ancora molto della nuova pellicola che il cineasta danese inizierà a girare la prossima estate, ma il magazine Production Weekly anticipa che sarà un horror recitato in lingua inglese ed ambientato nella natura selvaggia.

Antichrist sarà basato sulla teoria secondo la quale sarebbe stato Satana e non Dio a creare il mondo.

§§§

Dopo il successo al box office del film “Il codice da Vinci” ispirato al più che celebre romanzo di Dan Brown, è evidente che il progetto fa credere di seguire l’onda di una moda, di una tendenza, ma chi conosce il cinema di Lars von Trier non si stupirà, invece, più di tanto.

Sarei curioso di conoscere, a questo punto, quale sarà la posizione del Vaticano che quasi sicuramente, però, ignorerà la pellicola considerandola cinema di genere, ma forse anche no, staremo a vedere.

10 commenti

  1. Nonostantetutto ha detto:

    @Giggi76 Lars è un provocatore per definizione.

    Sulle “Onde” vedo che abbiamo comunanza di vedute.

    Quello che dico, in difesa di von Trier, è che lui per me rappresenta uno dei pochi registi, ma dovrei dire pochissimi, che, negli ultimi dieci anni, è riuscito, senza agire più di tanto sugli effetti speciali, a sperimentare alcune soluzioni decisamente innovative che hanno in parte ampliato lo spettro dei codici del linguaggio audiovisivo.

    Va aggiunta, a questa indiscutibile capacità, anche quella di essere molto rigorso ed accurato nella ricerca e nella esplicitazione dei suoi riferimenti etici.

    In questo le sue sceneggiature sono dei veri capolavori, a mio avviso.

    Poi percarità ognuno ha diritto alle sue opinioni sul cinema … ma io non mi considero, a diferenza di Meregetti, un critico.

    Sono solo un appassionato ed anche uno studioso del cinema, diciamo così.

    Grazie dei complimenti che ricambio con altrettanta stima.

    ;-)

    Un saluto.

    Rob.

  2. Giggi76 ha detto:

    hai ragione, ho dato un parere troppo stringato.

    Nulla di personale contro Von trier ma il suo cinema (di cui le onde del destino è il paradigma maximo) mi sembra decisamente programmato per risultare provocatorio e sgradevole. Da questo punto di vista concordo con mereghetti che lo stronca spesso e volentieri.

    ps: complimenti per il blog!

  3. Nonostantetutto ha detto:

    @deliriocinefilo due titoli: “Le onde del destino” e “Dancer in the dark” se non sei un estimatore di “Dogville”.

    ;))

    Un saluto.

    Rob.

  4. deliriocinefilo ha detto:

    lars è un grande regista secondo me. ma attendo un film che me ne dia la conferma. diciamo che ho ancora delle riserve…

  5. Nonostantetutto ha detto:

    @Giggi76 … questo blog rispetta sacralmente tutte le opinioni, soprattutto di chi non la pensa come lui, che poi sarei io.

    In ogni caso benvenuto su cinemavistodame.

    Magari qualche argomentazione in più è chiedere tanto?

    Ho visitato il tuo blog e l’ho trovato interessante.

    Un saluto.

    Rob.

  6. Giggi76 ha detto:

    Mah….Von Trier per me è uno dei più grossi bluff degli ultimi anni.

  7. Nonostantetutto ha detto:

    @deliriocinefilo io credo che finita la triologia sull’America tornerà ad un cinema più tradizionale, del resto ha già smentito i suoi stessi dogmi formali …

    @Alderaban sono molto curioso anche di vedere il terzo film della trilogia ;) assai più di questo horror ;)

    @didolasplendida … Marisella a Barcellona ???

    Maddai. ;)

    E poi non vedo bene la foto …

    Un saluto a tutti.

    Rob.

  8. didolasplendida ha detto:

    a Barcellona già erano in allarme

    ciao Rob :-)

  9. Alderaban ha detto:

    mmm..vasto e interessante programma! chissà cosa ne verrà fuori. è proprio il caso di dire: staremo a vedere. :)

  10. deliriocinefilo ha detto:

    è la prima che sento! ma con scenografia o no? insomma si toglierà dalla scarpa il sassolino della paraculaggine??? comunque io sono un estimatore del lars, era una microcuriosità…

Lascia un commento