cinemavistodame.com di Roberto Bernabò

nessun titolo

Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 0 minuti e di 0 secondi

 living in the past

C’è un pensiero che mi ossessiona ultimamente.

Cosa siamo noi veramente?

Siamo prevalentemente passato.

Quando

… ascoltiamo una musica conosciuta e ne seguiamo la melodia …

… rivediamo un persona …

… un luogo …

… riconosciamo un sapore …

… parliamo una lingua …

… cuciniamo qualcosa …

… decidiamo di acquistare un libro …

… componiamo un numero di telefono attingendolo dalla nostra rubrica …

… apriamo la porta della nostra auto o della nostra casa …

… decidiamo di lasciare qualcuno …

… o, meglio, di cambiare vita …

(…)

Tutto è dentro il nostro passato.

Noi non siamo altro che il nostro passato.

Persino quando ci guardiamo distrattamente allo specchio … quello che vediamo è quello che fino ad oggi siamo diventati.

Quello che desideriamo ora ha a che fare con il passato e non importa se recente o remoto.

E benchè non ci attenda altro che il futuro … ciò che siamo ora è prevalentemente passato.

6 commenti

  1. Nonostantetutto ha detto:

    Non voglio essere franitneso.

    Ciò che siamo ora è la risultante del passato, compresa la tua voglia di cambiamento attiene, inequivocabilmente, agli errori fatti nel passato.

    La tua affermazione paradossalmente conferma la mia ipotesi.

    Il presente è l’unica cosa che realmente viviamo … tutta la nostra vita è vissuta al presente.

    Anche questo è in incontrovertibile, non potrei riscrivere questa frase posso solo contiunare a scrivere …

    E si arriva al futuro, che è l’unica cosa che non possaimo, completamente, controllare.

    Ed ecco che le lezioni del passato tornano utili, ed anche il tuo commento lo conferma.

    Il futuro, e su questo ha ragione FulviaLeopardi, lo possiamo solo sperare.

    Filosoficamente palrando, ovviamente, Phil ;.p

    Un saluto.

    Rob

  2. Philosofia ha detto:

    Io quando mi guardo allo specchio ho deciso di vedere il mio futuro….il passato serve per nn fare gli stessi errori, perchè la storia insegna…, dunque siamo presente proiettato nel futuro… col nostro bagaglio di passato dietro le spalle: davanti c’è la strada del futuro …. bisogna scegliere se continuare a vivere di passato o lanciarsi nel futuro: è una scelta! io per molto tempo son caduta nel passato, e mi è costato molta sofferenza, poi ho fatto un duro lavoro su me stessa e riprendendo la mia vita in mano ho deciso di proiettarmi verso cose future, che è più gratificante!

    Ciao… Phil.

  3. Nonostantetutto ha detto:

    caro utente anonimo … ci devi andare piano con quella roba … soprattutto di mattina ;-))

  4. utente anonimo ha detto:

    Nel nostro passato ci sono anche scene di film visti tanti anni fa che, all’improvviso, ti si ripresentano. Stamattina a mare, di fronte a me una nave da crociera di quelle a vari piani, era il rex di amarcord.

  5. Nonostantetutto ha detto:

    ma io scherzavo …

  6. FulviaLeopardi ha detto:

    è il passato che ti segna, il presente lo vivi, il futuro più che programmarlo lo speri ;)

    ps IO non me la prendo con la telecom se fa le cose come si devono! Ma se mi attiva cose che io NON ho richiesto, e se NON MI MANDA user e password per la prima connessione, posso anche essere imbranata, ma i miracoli non li faccio

Lascia un commento